Cerca tra centinaia di podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006

del 28/11/2006

Il pod dedicatoalla mia nuova Stanton, una puntina nuova nuova dopo che avevo distrutto la vecchia con una mossa azzardata. E si sente che sono contento, anche se alla fine sto POD lo finiamo strano.

 


del 17/11/2006

Un caloroso saluto a tutti. Scoprirete che questo è il POD degli incidenti, ne sono accaduti ben tre, ma come si dice, il bello della diretta. Vengo dopo un Fulvio scatenato e un Massimo che promette scintille, povero me, prendetemi con benevolenza sotto le vostre orechie protettive.

 


del 06/11/2006

Eccolo il POD ritardatario di Franz, sostituito da Aldo e Fabio davvero in gran forma. Grazie. E' un bel segno, è segno che la radio c'è e funziona. Grazie anche alle mail e alle telefonate che sono arrivate tutto oggi. I fortunati che hanno scaricato Aldo se lo conservino, magari un domani varrà qualcosa al mercato nero... Un buon lunedì a tutti. Il problema è il seguente: cosa faccio, contrasto il lunedì con tanto rumore e tanta gioia, o faccio il perfido e vi distolgo dai cattivi pensieri? Ho scelto la seconda strada. Scherzi a parte, una cosa sul lunedì ve la voglio dire. E' brutto che per radio ogni settimana si aprano le trasmissioni sparlando del lunedì, mi sembra davvero di voler dare schiaffi alla miseria e alle persone che il lavoro non ce l'hanno o cose del genere. Quindi questa mia era una provocazione bella e buona e mi ci voleva un lunedì per attuarla. Beccatevi questa oretta di musica e un forte e grande ringraziamento a tutti.

 


del 26/10/2006

Come avete letto dallo strillo di questi giorni, questo è un pod rompiscatole, ma un pregio ce l'ha: parlo poco. Sarà che è un periodo nel quale ho poco da dire, mi sento sospeso, scontento e in attesa, mi pare che i poteri forti siano sempre in agguato e seghino le gambe a chi ha coraggio, mi pare che ci sia in giro gente animata solo dalla voglia di apparire. E allora la musica è calma, tranquilla, non ci sono riferimenti, se non il solito alla guerra inutile, con quel bel pezzo dance anni 70 che ci invita ad un party nel deserto.

 


del 15/10/2006

Un pod come al solito, sull'onda delle cose che in questo periodo mi acchiappano. Non sono proprio capace di fare qualche cosa di organico, è sempre qualcosa affidata al momento. Posso dedicarlo alla nostra Dark Lady?

 


del 04/10/2006

Di ritorno dal soggiorno in un posto bello bello che si chiama Rocca Calascio in provincia di L'Aquila, un posto che ha una magia tutta sua, un posto che ogni volta mi emozione. Il borgo era abbandonato, ma una decina di anni fa sono arrivati Susanna e Paolo, lo hanno popolato con ben cinque marmocchi e con una serie di persone che li aiutano. E' un posto talmente bello che gho deciso che ci facciamo un pod, Aldo ed io, ad Aldo ancora non lo ho detto ma sono sicuro che mi dirà di si. intanto buona musica a tutti.

 


del 23/09/2006

Finalmente mi sento rilassato e posso dedicarmi completamente a chi ascolta! Un podcast da sabato con un sacco di musica da ascoltare e su cui pensare. Una bella novità è rappresentata dal nuovo disco, freschissimo di stampa, dei Legittimo Brigantaggio, gruppo che fa tesoro delle collaborazioni importanti di cui si avvale per tirar fuori una miscela folk rock molto interessante e originale. Ma poi diciamocelo, sono contento che sia partito il podcast quotidiano, il sito ancora fa un sacco di capricci e gli mancano un sacco di cose, tanto è vero che i podcaster giustamente scalpitano, ma la radio c'è, non tutta per ora. Poi è successa una cosa curiosa: quando sono entrato in studio ho trovato un altro tizio che stava lavorando al mixer, e abbiamo fatto un cambio in voce, questo podcast comincia a forgiare i suoi talenti? Staremo a vedere, per adesso godetevi la musica e scusate il mio eccesso di chiacchiera. Oggi è sabato e può capitare di stare un po' rilassati allegri eccetera, no? Un enorme grazie a tutti. Franz

 


del 03/08/2006

Eccomi di nuovo, felicissimo di questa radio che va avanti, eppure non riesco ad essere completamente a posto con me stesso. E' la guerra che ci sfiora, la tengono sufficentemente lontana dalle nostre ferie, ma c'è.

 


del 22/06/2006

Eccomi, è incredibile come sia riuscito a sbagliare tutte le date, non ne azzecco una da quella del Muso Music Festival (14,15 e 16 luglio) a quella nella quale abbiamo, io ed una piccola pattuglia, visto il concerto dei grandissimi GANG: era il 25 aprile. Scusatemi.