Cerca tra centinaia di podcast,
l'archivio delle nostre trasmisioni dal 2006


Rock N Roll Time Machine

Volume 1: 1967 - Part 2
del 03/07/2017

In qualche modo il 1967 è stato l'anno di svolta della musica popolare. La Summer of Love lanciò nomi come Jefferson Airplane e Jimi Hendrix, ci fu l'esplosione della psichedelia britannica con i Pink Floyd, l'album più maturo e consapevole dei Beatles, che grazie alla loro superiore qualità di scrittura e ai mezzi tecnici degli Abbey Road Studios pubblicano uno degli album più importanti della storia della musica. Ma vogliamo parlare dell'importanza del debutto dei Velvet Underground? Con la sua copertina iconica e per tutto quello che ha significato per la musica e l'arte nei decenni a seguire. E ancora, dell'esordio di Captain Beefheart, dei Doors, dei Traffic, della scrittura di Leonard Cohen, della follia free-form dei Red Crayola. La consacrazione di Rolling Stones, Love, The Byrds, Tim Buckley, Buffalo Springfield, la radio pirata dei The Who, la satira sociale di Frank Zappa.

 




del 12/02/2015

Il pod del freddo. A metà febbraio è tempo di qualche novità (nella foto un talentuoso bluesman londinese, Duke Garwood) e del ritorno di Jazz Peanuts. E una celebrazione del mio guru di fiducia, Bert Camembert.

 


del 03/10/2014

Ci muoviamo tra nuove (Music Blues, Earth, Ought) e vecchie (Tim & Jeff Buckley, Feelies, Fall, The Who) suggestioni. Fatevi trascinare dai Gun Club o dai Fat White Family ma soprattutto... download & enjoy.

 


del 27/06/2014

Il suono abrasivo di ieri (Shellac, Jesus Lizard, Squirrel Bait) e di oggi (Dead Rider), il doom degli Sleep, il grande rock di Wilko Johnson(respect) & Roger Daltrey, dei The Men e dei Rolling Stones, ed il sublime songwriting di Kevin Coyne e Tim Buckley. download & enjoy

 


del 01/11/2013

Registrato il giorno della scomparsa di Lou Reed e dedicato a tutti i songwriters fragili, ipersensibili, talentuosi il cui talento non è stato quasi mai pari al feedback ricevuto dal grande pubblico. Da Elliott Smith a Nick Drake, passando per John Martyn e Laura Nyro, senza dimenticare gli attuali Bill Callahan e Jonathan Wilson, chiudendo poi con Tim Buckley. Buon ascolto. download & enjoy